#stoleggendo


If you like what I do support LibrettoReview by buiyng me coffee. Thank!

MEMENTO di Emelie Schepp

MEMENTO di Emelie Schepp

Il dilagante successo del thriller nordico non accenna a diminuire e io, come molti altri appassionati lettori, non posso che esserne felice. Il costante flusso di crimini e misteri che arriva dal Nord Europa negli ultimi anni è sempre passato prima per l'Italia e poi si è diffuso nel resto del mondo, con rare eccezioni.
Tra queste il debutto della talentuosa ( e assolutamente bellissima) scrittrice Svedese Emelie Schepp. Si da il caso che nonostante la vicinanza geografica e un passato di grandi successi, questo libro per qualche motivo non ha incuriosito gli editori nostrani e ha saltato a piè pari il mercato editoriale italiano sbarcando direttamente negli Stati Uniti dove, nonostante feroci critiche legate alla scarsa qualità della traduzione dal svedese, sta riscuotendo un'enorme succeso.

MEMENTO , il primo capitolo della trilogia di Jana Berzelius, l'algida e misteriosa Procuratrice protagonista della serie, è ambientato in Svezia. Un'intricato e agghiacciante thriller poliziesco che punta i riflettori su un'argomento estremamente caldo e attuale in Europa in questo momento : l'immigrazione clandestina e il traffico di esseri umani.

IL LIBRO

Estate 1991. Una bambina si risveglia in ospedale e non ha la minima idea di chi sia e da dove venga. Ventun anni dopo Jana Berzelius è un pubblico ministero di successo e con una promettente carriera davanti a sé. Per questo le viene assegnato un caso di alto profilo: l'omicidio di Hans Juhlén, direttore dell'Ufficio immigrazione di Norrköping. Insieme all'Ispettore capo Henrik Levin e alla detective Maria Bolander, Jana inizia le indagini e fin dal primo momento qualcosa sulla scena del crimine fa capire che non si tratta di una semplice rapina finita male. C'è molto di più. A complicare le cose, la scoperta di un altro cadavere. E più Jana scava più il suo passato torna a bussare alla porta.

 
Versione inglese di MEMENTO di Emelie Schepp

Versione inglese di MEMENTO di Emelie Schepp

 

 

MEMENTO è un libro self-published. Se avessi saputo da subito che il romanzo era auto-pubblicato probabilmente mi sarei affiancata alla lettura in maniera un pò scettica, cosa che si sarebbe rivelata poi del tutto infondata perché questo romanzo d'esordio cattura il lettore dalla prima pagina con una storia originale e assolutamente attuale.

I riflettori sono tutti puntati su Jana Berzelius, l'enigmatica protagonista della storia e alla quale l'intera trilogia è dedicata.
Jana è un procuratore di grande successo, dedita al lavoro e con qualche problema a relazionarsi con gli altri a causa di una personalità che per natura le rende fredda e distaccata. Cresciuta in una famiglia dove il fallimento non è contemplato e affetto e amore non erano presenti, Jana è stata cresciuta con l'intento di seguire le orme del padre a sua volta rinomato e rispettato Procuratore. Per questo è divenuta una donna di successo, precisa, di poche parole, organizzata e totalmente incapace di provare o mostrare emozioni. Dai capelli alla postura, ogni cosa che riguarda Jana è precisa, studiata e esattamente come dovrebbe essere.
Almeno fino a quando il corpo del ragazzo non viene scoperto e la sua maschera di compostezza diventa difficile da mantenere.
Afflitta da incubi ricorrenti a seguito di un'incidente che l'ha privata della memoria all'età di 8 anni, Jana si inizia a chiedere se i suoi sogni e quelle lettere incise sul collo del ragazzino e sul suo possano essere in qualche modo collegate.

Ci troviamo quindi a seguire due indagini parallele che si rincorrono e che porteranno poco prima della fine alla stessa conslusione. Quella della polizia, dei cui agenti dai nomi complicatissimi da ricordare veniamo a sapere ogni cosa (dai problemi personali al loro passato) e quelle private della Procuratrice che chiaramente attinge a piene mani dalle risolrse della polizie ma non sembra disposta a condividere la sua storia personale con nessuno, agendo in totale segreto. Dal momento che Jana non è eccessivamente preoccupata di seguire la strada della legalità, la sua indagine si svolge un pò più velocemente rispetto a quella ufficiale. Lei sarà infatti un passo avanti rispetto alla polizia per gran parte del romanzo.

L'indagine ufficiale stenta inizialmente a decollare ma una volta acquisito slancio, un quadro molto preoccupante comincia ad emergere. Un debutto davvero solido e promettente quello di Emelie Schepp, che ha deciso di buttarsi in una storia complicata e attuale approfondendo argomenti caldi come l'immigrazione illegale, il traffico di esseri umani e droga e lo sfruttamento minorile. 

 

Un libro crudo e stimolante che consiglio a tutti quelli che cercano un poliziesco d’effetto, con indagini, interrogatori, intercettazioni telefoniche e un tocco di noir che conferiscono a MEMENTO un atmosfera intrigante e avvincente.
Emelie Schepp

Emelie Schepp


VOTO 4.5/5

Editore: Bompiani
Serie: Jana Berzelius
Genere: Thriller nordico/poliziesco
Pagine: 397

 

Se la recensione ti ha incuriosito e vuoi acquistare il libro allora clicca qui:
  IBSAmazon | Bookdepository 

 

 


 

 

INTERVISTA con ANTONIO MANZINI, il padre di Rocco Schiavone

L'abito da sposo di Pierre Lemaitre

L'abito da sposo di Pierre Lemaitre