buzzoole code

LIBRO chiama LIBRO : 4 libri da leggere se ti piace Montalbano

Tra i miei mille impegni della settimana scorsa sono riuscita a infilare un paio d'ore di brainstorming e il frutto delle mie lucubrazioni mentali verrà publicato sotto forma di una serie di rubriche nelle prossime settimane. La prima che vi propongo oggi è un tentativo da parte mia di rispondere a una domanda ricorrente che io per prima pongo alla mia bibliotecaria o ai commessi della libreria: " Cercavo un libro tipo..." o " Mi è davvero piaciuto questo libro, avete qualcosa di simile?" .
Eccoci quindi con il primo appuntamento della rubrica "Libro chiama Libro", che si ripeterà una volta al mese e vi porterà ispirazione e un pò di aiuto nella scelta della prossima lettura. Vi proporrò un libro e altri titoli ad esso collegati per similitudini legate a trama, personaggi o stile. Stavolta sono voluta andare sul sicuro e ho scelto un grande classico : la serie de " Il Commissario Montalbano" di Camilleri.
Per tutti gli amanti dei gialli del famosissimo Salvo, tradotto e ammirato in tutto il mondo, oggi vi faccio conoscere altri 4 autori ( e i loro Commissari) che potrebbero interessarvi...

 


I libri che vi propongo questo mese sono tutti brevi e economicissimi, che vi permetteranno con una piccola spesa di aprirvi al mondo del giallo giallissimo con piccole sfumature noir.
Siete pronti?

1. RITI DI MORTE di Alicia Gimenez-Bartlett

Da Vigata voliamo a Barcellona con RITI DI MORTE di Alicia Gimenez-Bartlett edito Sellerio.
Il primo della serie di romanzi gialli che vede protagonista l'ispettrice della policía nacional di Barcellona, Petra Delicado. Appena sopra i 40, sposata ( 3 volte), mamma di 4 figli ( non suoi) , Petra è tutt'altro che "delicada" come suggerirebbe il suo cognome. Dura e spesso burbera con i colleghi che faticano ad avere un capo donna, è in realtà un femminista che nasconde la sua natura sensibile dietro una facciata di pungente sarcasco. " Parcheggiata in un archivio perchè donna" in RITI di MORTE si ritrova a lavorare spalla a spalla con il suo vice Garzòn, al suo primo vero caso.
La serie di Petra Delicado è veloce, incalzante, divertente, asciutta e mai scontata. Un personaggio reale che sembra quasi di conoscere.

Altri libri che vedono Petra Delicado come protagonista ( tutti editi Sellerio):

  • Riti di morte, 1996 Sellerio
  • Giorno da cani, 1997 Sellerio
  • Messaggeri dell'oscurità, 1999 Sellerio
  • Morti di carta, 2000 Sellerio
  • Serpenti nel paradiso, 2002 Sellerio
  • Un bastimento carico di riso, 2004 Sellerio
  • Il caso del lituano, 2005 Sellerio
  • Nido vuoto, 2007 Sellerio
  • Il silenzio dei chiostri, 2009 Sellerio
  • Gli onori di casa, 2013 Sellerio
  • Sei casi per Petra Delicado , 2015 Sellerio
  • Uomini nudi, 2016 Sellerio

 

2. IL COMMISSARIO BORDELLI di Marco Vichi

Dalla Spagna torniamo in Italia, ma un pò più sù.
Siamo a Firenze nel 1963 e assaporiamo l'atmosfera nostalgica di un'Italia che, in questi libri, si respira a pieni polmoni insieme a un'altro Commissario.
Parlo delle indagini de " IL COMMISSARIO BORDELLI" di Marco Vichi edito TEA.
Un classico investigatore che, come da copione, è tormentato e un pò sceriffo in questo primo romanzo di una serie di 8 titoli tutti Toscani con delle copertine che gridano Italia e sono bellissime. Il giallo qua sfuma un pò nel noir, mentre il Commissario Franco Bordelli indaga sulla morte di un'anziana Signora in una caldissima e deserta Firenze .  Uomo sostanzialmente tranquillo, scapolo cinquantenne, dedito al suo lavoro senza orari e dalla vita disordinata, Bordelli è uomo di legge ma sempre dalla parte di chi cerca di sbarcare in qualche modo il lunario ed è per questo amico di ladruncoli, piccoli truffatori e prositute.

Altri libri della serie del commissario Bordelli :

  1. Il commissario Bordelli  (Guanda, 2002 - Tea, 2004)
  2. Una brutta faccenda (Guanda, 2003 - Tea, 2005)
  3. Il nuovo venuto  (Guanda, 2004 - Tea, 2006)
  4. Perché dollari?  (Guanda, 2005 - Tea, 2007)
  5. Morte a Firenze (Guanda, 2009 - Tea, 2011)
  6. La forza del destino (Guanda, 2011 - Tea, 2014)
  7. Fantasmi del passato  (Guanda, 2014 - Tea, 2015)

3. BRISCOLA IN CINQUE di Marco Malvaldi

Sempre in Toscana incontriamo la creatura di Marco Malvaldi, Vinicio Fusco. O meglio, dovremmo incontrarlo. Se non fosse che in LA BRISCOLA IN CINQUE, il vero e svogliato detective non è lui ma Massimo Viviani, che nell'immaginare Pineta sulla costa livornese è il barista e proprioetario del BarLume.
Tra un caffè e una briscola in cinque, quattro vecchietti e il barista si ritrovano a chiacchierare, discutere, contendere, litigare e infine indagare sul delitto di una giovane ragazza il cui cadavere viene ritrovato in un cassonetto . Marco Malvaldi, professione chimico, ha creato un detective che detective non è ma che, in quanto proprietario di bar, ne sa più del commissariato stesso. Massimo, ex matematico, ha abbandonato l’università per dedicarsi al bar e trasformarlo in un locale “a modino”. Le sue giornate sono animate e complicate da EmoPiladeGino e Aldo, i quattro non-più-giovani "beneficiari INPS", che trascorrono qui le giornate, senza perdere l’occasione di commentare tutto e tutti con il tipico umorismo toscano senza peli sulla lingua.  Ancora una volta pubblicati da Sellerio ( giuro, non è una sceta voluta!) questi libretti di circa 200 pagine vi strapperanno risate e vi accompagneranno nel mondo del giallo anche se siete inesperti giallisti in cerca del primo brivido.

NOTA: I Delitti del BarLume sono anche una serie TV!

Libri della serie dal BarLume :

  • La briscola in cinque, 2007; Sellerio
  • Il gioco delle tre carte, 2008;Sellerio
  • Il re dei giochi, 2010; Sellerio
  • La carta più alta, 2012; Sellerio
  • Il telefono senza fili, 2014; Sellerio
  •  La battaglia navale, 2016,Sellerio

Sempre in Italia e sempre più sù. Stavolta diametralmente opposti al nostro Montalbano non solo geograficamente ma anche caratterialmente. Siamo ad Aosta insieme al vicequestore Rocco Schiavone, nato dalla penna di Antonio Manzini e ancora una volta edito Sellerio .
PISTA NERA è la prima apparizione ufficiale di questo poliziotto decisamente sui generis. Rocco Schiavone è nato a Trastevere da una famiglia operaia si è trovato a malavoglia a entrare in polizia mentre tutti i suo amici sono diventati ladri o spacciatori . Burbero, saccente, cinico su tutto e romanesco nel senso del termine più forte che vi potete immaginare . Carattere violento e dalla corruzione facile, mentre si trova in servizio a Roma, picchia un stupratore quasi fino a lasciarlo in fin di vita , che si rivela essere figlio di un politico e per questo Rocco viene trasferito ad Aosta, città che odia come odia la montagna, le piste da scii e il freddo. Come odia molte cose, insomma. Ogni giorno al risveglio si fuma uno spinello e ha l'abitudine di catologare tutte le scocciature che gli capitano in " Rotture di coglioni" di vari livelli. Peró è dannatamente dotato nel suo lavoro. con il quale ha un rapporto amore/odio.
Un giallo diverso che ri-immagina il ruolo del buon detective e ne racconta uno dalla dubbia moralità che è fatto per farsi odiare e rappresentare l'Italia corrotta e marcia ma che con la sua coatta romanità vi strapperà più di qualche mezza risata!

Altri libri sulle indagini del Vicequestore Rocco Schiavone :

  • Pista nera (Sellerio, 2013),
  • La costola di Adamo (Sellerio 2014),
  •  Non è stagione (Sellerio 2015)
  • Era di maggio (Sellerio 2015).

E per questa volta è tutto , spero di avervi incuriosito e consigliato bene. Se avete letto questi libri lasciatemi un commento qua sotto o alla pagina facebook e ditemi quale di questi è il vostro preferito o magari consigliatene voi a me di nuovi.
Non mi resta che augurarvi buone letture e a darvi appuntamento al mese prossimo con un'altro episodio di Libro-chiama-Libro!

 


 

 

 

 

 

Gli occhi neri di Susan di Julia Heaberlin

Gli occhi neri di Susan di Julia Heaberlin

La trappola di Melanie Raabe

La trappola di Melanie Raabe