#stoleggendo


If you like what I do support LibrettoReview by buiyng me coffee. Thank!

L'ETICHETTA DEL LETTORE : 5 cose da NON fare il libreria.

Librerie: quel posto felice dove ogni lettore si sente a casa e dovre io personalmente potrei passare ore e ore a frugare, accarezzare copertine, spiare le scelte degli altri lettori, prendere decisioni ( e cambiarle) e a volte semplicemente godere della vista di cosí tanti libri tutti insieme. Custodi di questi posti meravigliosi magici sono i librai,  creature mitologiche che si dice sappiano consigliare e trovato il libro giusto anche dopo averci ascoltato farfugliare richieste vaghe e indecise . Per il loro bene e per la salvaguardi di queste oasi di pace e meraviglia che sono le libreria, ho compilato alcuni suggerimenti utili per evitare di essere "UNA DI QUELLE PERSONE" in libreria.
Ci sono consigli chiaramente ovvi come non rubare o leccare i libri am anche alcuni a cui forse non avete mai pensato..

1. NON LASCIARE I LIBRI OVUNQUE

Non so voi ma a me spesso capita di trovare libri fuori dalla loro sezione. Si sa che i lettori sono creature volubili che cambiano facilmente idea. E cosí magari, deciso dell'acquisto del nuovo thriller di turno ti ritrovi per caso nella sezione per libri per bambini e decidi che i tuoi soldi sarebbero spesi meglio su un'edizione illustrata di Anna dai capelli rossi. Che fare del povero libro scartato? La risposta giusta è : non abbandonarlo in un posto a caso. Se proprio non hai voglia di tornare dove l'hai preso, lascialo alla cassa o consegnalo nelle mani di un libraio che lo riporrà per te nella sezione giusta.

2. NON FARE LO SHOPPING DI AMAZON

Si, Amazon ha prezzi migliori talvolta. Ma questo non devi per forza dirlo al libraio. Sopratutto non dopo che ha perso tempo per trovarti il libro o spiegarti la trama. Vergogna!

3. NON STARE IMPALATO DAVANTI ALLO SCAFFALE

A volte il tempo vola, sopratutto quando si sta scegliendo un libro. E per essere certi che quello si il libro giusto a volte bisogna leggere almeno le prime pagine. Ma per favore non fatelo stando fermi per mezzora davanti a uno scaffale. Non solo bloccate il passaggio ma impedite anche a qualcun'altro di raggiungere i libri che si trovano nello spazio che state occupando. Cercate una poltroncina o un angolino meno trafficato dove fare le vostre scelte con calma.

4. LIBRERIA E BIBLIOTECA SONO DUE COSE DIVERSE

Non andate in libreria per leggere gratuitamente o fare ricerche. Per quello ci sono le biblioteche. Prendere una tonnellata di libri dalla scaffale da consultare o leggere, ma che non hai intenzione di comprare, è maleducato. È più che accettabile leggere un pò un libro prima di decidere di acquistarlo (o no), ma se hai intenzione di leggerlo tutto gratuitamente o peggio ancora sottrarlo a chi magari invece vorrebbe acquistarlo è davvero una cosa fastidiosa.

5. SE ROVINI QUALCOSA DILLO A QUALCUNO

Mentite pure e dite di averlo “trovato” in quel modo, ma fatevi avanti se avete stappato per sbaglio una pagina o macchiato di frappè la copertina di Jane Eyre. Ma per favore non ri-metteteli sullo scaffale o cercate di nasconderli. Se “chi rompe, paga” in teoria sarebbe meglio, i librai sanno che è praticamente impossibile da attuare e quindi si accontentano per lo meno di essere al corrente di un danno prima che qualcuno lo compri e lo riporti indietro perchè pagina 143 ha delle gocce di cioccolato sul più bello.

Se fate una di queste cose difficilmente verrete banditi dalla libreria ma sappiate i librai sono come gli elefanti, hanno la memoria lunga e non dimenticano...

Grazie a tutti i librai ♥️

SETE di Jo Nesbø

SETE di Jo Nesbø

RAGDOLL di Daniel Cole

RAGDOLL di Daniel Cole