buzzoole code
La stagione degli innocenti di Samuel Bjørk

La stagione degli innocenti di Samuel Bjørk

È sempre una faticaccia iniziare una nuova settimana e per questo ci sono qua io, che vi faccio compagnia sul bus, sul treno o al bar mentre prendete il caffè e vi racconto di un nuovo e assolutamente incredibile, libro.
Sto parlando de " LA STAGIONE DEGLI INNOCENTI" edito dalla Longanesi e scritto dal norvegese Samuel Bjørk (intitolato originariamente I'M TRAVELING ALONE ).
Un titolo che ti fa capire da subito che non sarà semplice riuscire a staccare gli occhi da questa storia e tanto meno dimenticarla. Un romanzo dura e non adatto a chi si impressiona ma che premia il coraggioso lettore con un racconto fuori dagli schemi che fa de La stagione degli innocenti un libro unico nel suo genere: destabilizzante ma bellissimo.

IL LIBRO:

La storia vede protagonista Holger Munch, investigatore della polizia norvegese a capo di una speciale unità investigativa della polizia di Oslo. Tipo solitario, amante degli enigmi, divorziato, grande fumatore e fortemente sovrapeso, in apparenza una persona gioviale che però sa nascondere in modo perfetto un enorme abisso che si porta dentro.
Quando il cadavere di una bambina di sei anni viene rinvenuto appeso ad un albero in una radura, Holger viene richiamato a dar vita a una speciale squadra investigativa formata da individui scelti personalmente da lui e che con lui lavorano a casi di difficile soluzione. Come in questa nuova e crudele indagine dove l'unica traccia a disposizione della squadra, è una targhetta legata al collo della giovanissima vittima con la scritta "Io viaggio da sola".

Un caso al quale Holger Munch non può lavorare senza l'elemento più valido della sua squadra, Mia Kruger . Per questo intraprende un viaggio che lo porterà su l'isola solitaria dove Mia vive, per sperare di convincerla che lei è l'unica e la sola capace di affiancarlo nelle indagini di questo terribile omicidio che ha origini lontane. Finalmente Mia accetta di unirsi alla squadra e sarà l'unica a cogliere un'indizio lasciato dall'assassino che era nascosto sotto gli occhi di tutti.
Con assoluta certezza Mia sà che questa vittima non sarà la sola....

Non è stato facile leggere questo thriller visto l'argomento e il coinvolgimento dei bambini che scuote anche gli animi più temprati. Ma è anche vero che una volta cominciato le capacità narrative di Bjørk ti si appiccicano addosso,  ed è impossibile smettere. La perfetta narrazione dei luoghi e dei personaggi ti fanno vivere in prima persona questa tormentata indagine. La visione perfetta dell'insieme non ti lascia respiro e si arriva in apnea sino alla fine.

Elemento vincente di questo romanzo è Mia Kruger . Per me è la versione femminile del personaggio creato da Jo Nesbo: l'investigatore Harry Hole. Fortemente intuitiva, solitaria e incapace di rapportarsi con i colleghi con una grande mente investigativa. Dopo la morte della sorella, Mia cade in una profonda depressione che la porta ai limiti dell'autolesionismo con alcool e droghe che la spingono sempre più sull'orlo dell'autodistruzione. Ho trovato lo stile di Samuel Bjork, come quello di molti altri colleghi nordici, molto simile a quello di Nesbo.
Scarno, crudo e duro. 
Per chi non ha mai letto Nesbo ma apprezza gli autori italiani allora questo libro non ha che un solo confronto possibile con un'altro grande di casa nostra: Faletti.

Un libro impossibile da mettere giù e impossibile da dimentiare..trema Nesbo, trema!

 Il 29 Aprile, Samuel Bjørk torna il libreria con "La stagione del Sangue" sempre per Longanesi. 

Un nuovo caso per Mia Kruger?

VOTO 5/5

 

TITOLO: La stagione degli innocenti
AUTORE: Samuel Bjørk
EDITORE: Longanesi
GENERE: Thriller
PAGINE: 490

 

Se la recensione ti ha incuriosito e vuoi comprare il libro, ti ricordo che acquistandolo tramite i link agli shop qui sotto contribuirai a sostenere il blog. Grazie!
AMAZON > Ebook | Cartaceo
MONDADORI > Ebook
IBS

8 libri romantici per chi odia il romance

8 libri romantici per chi odia il romance

Gli occhi neri di Susan di Julia Heaberlin

Gli occhi neri di Susan di Julia Heaberlin