If you like what I do support LibrettoReview by buiyng me coffee. Thank!

Come rifornire e mantenere una dispensa Zero Waste

Come rifornire e mantenere una dispensa Zero Waste

Nei mie giorni pre-zero waste la mia tecnica di attacco per la spesa settimanale era questa: vai al negozio, serpeggia tra gli scaffali e butta nel carrello un pò di questo e un pò di quello.
Tipicamente mi ci volevano due ore e alla fine tornavo a casa con cose che non andavano insieme, un ingrendiente mancante essenziale per quello che volevo fare a pranzo Domenica e certamente troppa roba. Ricordo che ai tempi dell’università con le mie coinquiline almeno 2 o 3 volte l’anno tiravamo fuori tutto dalle dispense, frigo e freezer per scoprire che A) aveva la muffa, B) era scaduto o C) c’erano entrate le farlalle D) semplicemente nessuno di voi voleva mangiare quell’avanzo dalla dubbia provenienza e aspetto.

Questo istinto primordiale all’accumulare cibo ( si tratta di un tipo di shopping compulsivo-lo sapevi?) me lo sono portata dietro e ho sempre trovato che a fine mese almeno un 20% della mia spesa finiva in un modo o nell’altro sprecata. Il cespo di inslata perdeva croccantezza, quei ceci chissà quando li avevo aperti e chissà se quel pratino verde laggiù é pasta o riso….( bleah)

Da quando abbiamo scoperto lo Zero Waste il nostro modo di fare spesa è cambiato molto. Facciamo una visita settimanale al mercato degli agricoltori per le cose fresche e una volta ogni due settimane o di più al negozio sfuso per rifornirmi di legumi e cereali. In media mi costa 30-40$ ( dipende se ci scappa qualche extra sfizioso) e acquisto tutto usando dei sacchetti di cotone che poi svuoto in dei barattoli ermetici di vetro.

Per ridurre gli sprechi e assicurarci una dieta varia abbiamo ideato una specie di sistema che prevede che alcuni cibi siano fissi e altri su rotazione. Il numero dei barattoli non cambia mai e una volta svuotati restano al loro posto cosí che per fare la lista della spesa ci basti aprire il mobile per vedere cosa manca.

6C837FEC-DE6A-4C9B-AFF2-7B13B0CB5893.JPG

GRANI:

  • Pasta

  • Cus Cus perlato

  • Riso

  • Farina

  • Mais

  • + 1 ( a rotazione - il barattolo è vuoto perchè abbiamo appena fino il farro )

La pasta non la troviamo sfusa e le caserecce sono l’unico tipo (tra tutte le marche disponibili nei supermercati Australia) a non avere plastica. ne compriamo 4 pacchi una volta al mese e la carta la mettiamo nel compost. Stessa cosa per la farina, anche quella la compriamo in pacco di carta da 2 kg una volta al mese.

7F2EADCA-F0F4-43E4-883B-2321C98DA08F.JPG

LEGUMI

  • Ceci

  • Lenticchie

  • +1 a rotazione ( questa settimana abbiamo i fagioli neri)


Adoriamo i legumi. Li usiamo per stufati, salse ( hummus in tutte le sue varianti) o per farci hamburger o polpette. Compriamo la carne una volta ogni due settimane quindi i legumi sono le nostra fonte di proteine primaria.

FRUTTA SECCA

  • Arachidi

  • Noci

  • Semi di zucca

  • Semi di Chia

  • +2 extra a rotazione - questa settimana abbiamo anacardi caramellati e mango essiccato. non ci devono mai mancare gli snack tornati da lavoro!


LIEVITI e DOLCI:

  • Lievito per pizza ( non disponibile sfuso- questo e uno dei due soli tipi disponibili e dura almeno 5/6 mesi)

  • Estratto di vaniglia

  • Polvere di cacao

  • Bicarbonato

  • Olio di cocco

  • +1 extra a rotazione - questo mese gocce di cioccolato per i biscotti che andranno nella barattolone grande al secondo livello della dispensa.

Citrato di sodio, Cremor Tartaro, lievito per dolci e farina di cocco sono cose che sto cercando di finire da secoli. Una volte terminate non le comprerò piú. Lievito e cremor tartaro saranno rimpiazzati dal Bicarbonato che uso per cucinare e pulire casa. La farina di cocco era in una pacco gigante da 2 chili ( parlavamo di acquisti compulsivi…) e cercheró di usarla per fare dei dolcetti o il mio odorato caffè freddo al cocco.
L’estratto di vaniglia lo facciamo noi con Burboun ( in Australia l’acol puro è illegale) e bacche di vaniglia e riempiamo sempre lo stesso contenitore.

Quei tre vasetti centrali sono argilla, bentonite, xilitolo e OE di menta piperita che uso per fare il dentifricio.

2E185D0C-47B2-4F0C-9B64-204C7A72BA11.JPG

EXTRA:

  • Miele - sfuso, da riempire quando finisce

  • Zucchero

  • Caffè

  • Avena

  • Granola/Semolina

  • +1 a rotazione - di solito caramelle- per ora abbiamo da finire ancora le giuggiuggiole che mia mamma ha mandato dall’Italia.

Quello piccolo nero è un barattolo che uso per il miele con il quele mi lavo il viso, dietro ( sotto la zuccheriera) c’è la mia ceretta ( fatta con miele, limone e zucchero). Il barttolone del caffè è vuoto , lo compriamo in chicci e lo maciniamo a casa. Quello centrale e orzo che dei cari amici ci hanno portato dall’Italia ( per altro viene dentro una scatola di carta senza buste e plastica, urrà). E il piccolo barattolino nascosto dietro l’orzo e un rimasuglio di semolina che prenderà il posto della granola in inverno.


DFC0A0C7-AA4F-44EA-8DCE-14CC35079E86.JPG

SPEZIE e SAPORI ( work in progress)

Se c’è una cosa che si accumula facilmente sono le spezie. Stiamo cercando di finirle e rimpiazzarle con la versione sfusa. Questo è il piano:

  • Paprika affumicata

  • Curry

  • Curcuma

  • Pepe di cayenna

  • Peponcino

  • Cannella

  • Chiodi di garofano

  • Noce Moscata

  • Sale & Pepe

  • Origano

  • Rosmarino

  • Lievito alimentare ( sa di formaggio!)

Compriamo sfusi anche i condimenti come aceto, aceto balsamico e salsa di soia :)


Ciò su cui ci sbizzarriamo è la frutta e la verdura settimanale. Compariamo di stagione e quando basta per cucinarci 2 pastia almeno. Abbiamo imparato quanto mangiamo oramai e riusciamo sempre a finire tutto per la Domenica successiva senza buttare via nulla e anche due o tre trucchetti su come conservare la verdura in modo che si mantenga bella croccante più a lungo ( basta insalate flosce!). Se abbiamo comprato troppo ( succede di rado) compriamo meno per la settimana dopo, se scarseggia, ci concediamo una cena fuori il venerdí sera !

L’unica accortezza è che in frigo, tutto quello che resta e quindi che va consumato prima va spostato nel cesto ( in basso a destra) . in modo da sapere cosa dobbiamo smaltire prima di toccare le nuove scorte.

Come vedete ci sono dei barattoli di vetro in frigo come marmellata, capperi e dei jalapenjos . I barattoli vuoti finiamo sempre con il riutilizzarli ( quelli piccoli per le spezie e quelli grandi per congelare o trasportare il cibo o conservare gli avanzi) . Altrimenti si riciclano.

 Il triste cassetto vuoto è una via di mezzo tra frigo e freezer e serve per gli avanzi cucinati- solitamente resta vuoto o ci mettiamo le verdure jumbo come sedani o cavolo toscano.

Il triste cassetto vuoto è una via di mezzo tra frigo e freezer e serve per gli avanzi cucinati- solitamente resta vuoto o ci mettiamo le verdure jumbo come sedani o cavolo toscano.


Se sei arrivato a leggere fino a qui ti meriti un Bonus.

Solitamente abbiamo una bozza di menù fissa ogni settimana che ci semplifica il lavoro una volta tornati a casa la sera da lavoro e la voglia di cucinare è zero riporto zero. Ogni giorno ha un tema che serve da guida. Ad esempio so che il Lunedí siamo stanchi e e vogliamo una cena facile che possiamo usare come pranzo il giorno dopo quindi Pasta. il Mercoledí a metà settimana per festeggiare, Pizza e film.
**Sia io che Matteo portiamo il pranzo da casa per lavoro e spesso mangiamo gli avanzi o versioni diverse di quello che c’era la sera prima a cena

Lunedí: Pasta
Martedí: Legumi
Mercoledí: Pizza
Giovedí: Grani
Venerdí: Panino
Sabato: svuota frido o cena fuori
Domenica (giorno di spesa): Special ( carne/pesce oppure qualcosa di più articolato tipo una pasta al forno, torta salata o stufato

Questa è la spesa che ho portato a casa oggi e questo è il menu della settimana per pranzo (P) e cena (C) + avanzi dalla settimana scorsa.

COLAZIONE: (a scelta) yogurt + granola, overnight oats, pane con burro di arachidi e marmellata - orzo o té.

1986E33C-BA98-478D-9CF5-294C9BE74F0C.JPG

Lunedí: Pasta fredda tonno, rucola, capperi e uova sode( P ) - Frittata con zucchine e bruschetta (C)

Martedí: Polpette di fagioli neri al forno e insalata di fagiolini e patate (P) - Calvolfiore arrosto e cavolo cappuccio a insalata (C)

Mercoledí: Fagiolini verdi e patate a insalata (P) - Pizza ai funghi / acciughe e capperi (C)

Giovedí: Pizza rossa/focaccia (P) - Verdure arrosto e cus-cus perlato (C)

Venerdí: Bagel con hummus di peperone, cetriolo, avocado e rucola ( ricetta presa dal video di Pick up limes ) (P) - Uova al pomodoro, bruschetta e insalata zi zucchine e carote e crude.

Sabato: svuota frido o cena fuori

Domenica (giorno di spesa): Sformato di pasta al forno


Fammi sapere se anche tu hai delle strategie per mantenera una dispensa organizzata e ridurre al minimo gli sprechi, o magari se prepari dei piccoli menù settimanali o cucini sempre le stesse cose a rotazione .

Come fare la spesa Zero-Waste + il mio kit.

Come fare la spesa Zero-Waste + il mio kit.