If you like what I do support LibrettoReview by buiyng me coffee. Thank!

10 cose (gratis) che puoi fare ora per produrre meno rifiuti

10 cose (gratis) che puoi fare ora per produrre meno rifiuti

Baby steps, my friend, baby steps.
Non fare l’errore di non fare nulla perchè non puoi fare tutto subito.
Ti dico 10 semplici cose che non costano nulla e puoi integrare nella tua routine a partire da oggi aiutandoti a produrre meno rifiuti senza stravolgerti la vita.


     IMPARA A DIRE DI NO: no alle cannucce di plastica, no ai tovaglioli usa e getta, no alle posate e alle buste di plastica . Dire di no è gratuito, ti fa sentire padrone delle tue decisioni e previene tonnellate e tonnellate di rifiuti! (PRO TIP: A volte bisogna batterli sul tempo, ancora prima di pagare il tuo drink di che non vuoi la cannuccia)

IMG_2610.jpg


     CIAO CIAO SHOPPING COMPULSIVO: L'acquisto di nuovi vestiti può essere incredibilmente dispendioso e non fa di certo bene all’ambiente. Tu lo sai dove finiscono i vestiti che butti via? Prenditi un pomeriggio per organizzare il tuo guardaroba e provare nuovi abbinamenti, fai delle foto e tienile sul cellulare per aiutarti a decidere cosa mettere in uno di quei giorni che ti sembra di non avere nulla. Organizza degli aperitivi con le amiche dove vi scambiate i vestiti oppure inizia a comprare di qualità anzi che in quantità. Quando ero studentessa tendevo a comprare in posti come Tezenis, H&M, e tutti quei piccoli negozietti di marche sconosciute che aprono e chiudono nel giro di un anno. Alla fine avevo l’armadio pieno di robette davvero di bassa qualità. Pochi ma buoni deve diventare il tuo secondo nome.

PORTA IL PRANZO DA CASA: Trova delle ricette facili e veloci e imparale bene per rendere la preparazione del pranzo per il lavoro o la scuola semplice e veloce. Oppure cucina sempre in più dalla sera prima per avere un po di avanzi da mangiare il giorno dopo. In questo modo riduci l’uso di vaschette di plastica teke-away e utensili pre confezionati che di solito ti vengono dati insieme. Ricordati sempre di portare una forchetta da casa e un tovagliolo di stoffa per essere sicuro di produrre zero rifiuti ( ed essere anche piuttosto figo). Qui non solo risparmi sulla quantità di spazzatura, ma anche sul portafoglio e la linea.

7CF95FE0-6F6E-4E26-935F-34918323EAD9.JPG


SCAMBIA I LIBRI O USA LA BIBLIOTECA: Se sei un lettore forte, acquistare sempre nuovi libri può essere costoso e dispendioso. Sfrutta la biblioteca o i siti di scambio come AccioBooks o crea tu un gruppo di scambio nella tua città. Nuove letture, zero sprechi e costo zero.

EVITA I SACCHETTI DI PLASTICA (#plasticsucks) : Metti dei sacchetti di stoffa nella tua auto o nella tua borsa o conservali vicino alla tua porta in modo da non dimenticarli quando vai in negozio. Questo non costa nulla ma richiede pratica e preparazione. L’uso delle buste di plastica è diventato talmente radicato che a volte non ci accorgiamo neppure di averne una tra le mani

DIMENTICA I TOVAGLIOLI DI CARTA E I FAZZOLETTI . Facile no? Riscopri i tovaglioli di stoffa da usare a tavola, magari sceglili con qualche fantasia per evitare che le macchie si notino troppo e usa un anello o un nastrino per identificare a chi appartengono in famiglia. Usa gli strofinacci di cotone per pulire i ripiani quando ti cade qualcosa e metti sempre in borsa un fazzoletti di stoffa per soffiarti il naso ( tranne quando hai il raffreddore, in tal caso puoi anche portarti dietro un pò di carta igienica e buttarla nel water…o magari che sò, stai a casa e tieni il tuo raffreddore per te!).

5F8D694D-0164-4EF2-B412-1C471088799C 2.JPG

NIENTE PIÙ BOTTIGLIE O BICCHIERI DI PLASTICA: Rimanere idratati è importante, quindi se non hai una bottiglia d'acqua riutilizzabile non serve comprarla, si può facilmente utilizzare barattoli di marmellata vuoti e puliti a patto che siano a tenuta stagna e tu li possa portare in borsa senza combinare un disastro.

57C2DCFD-9183-436D-9339-979AF502CCAA.JPG


SEMPLIFICA LA TUA ROUTINE DI BELLEZZA: Vai in bagno e dimmi quanti prodotti effettivamente usi . Ora dimmi quanti effettivamente ti servono ( sii onesto). Immagina il tempo e i soldi che salverei se salti di trucco qualche giorno alla settimana, o semplicemente ( come per i vestiti) se avessi solo quei pochi prodotti di qualità e che ti donono davvero. Semplifica la tua routine di bellezza, usa l’olio per sciogliere il trucco e una vecchia pezza per lavarlo via invece delle salviette struccanti o dei discetti di cotone. Oppure metti sulla testa un po di amido di mais invece che compare lo shampoo secco ( aggiungici qualche goccia di olio essenziale per il profumo e il cacao se sei mora).

E04BA906-2082-46B8-B2F6-D95B39E74ECE 2.JPG


CREA I TUOI PRODOTTI PER LA PULIZIA DELLA CASA: Hai già tutto quello che ti serve in dispensa, non hai bisogno di comprare un prodotto per ogni cosa. Usa l'aceto per pulire cucina e bagno ( infondilo con delle bucce agrumi o qualche goccia di olio essenziale se non tolleri l’odore) e il bicarbonato di sodio per le macchie più ostinate.

IMPARA A CAPIRE COSA BUTTI VIA: Nei vecchi film polizieschi, un controllo della spazzatura diceva molte cose su un sospettato. Impara a capire cosa butti per capire da dove iniziare a ridurre. Magari puoi compostare o reciclare oppure scoprire che esiste un’alterantiva riutilizzabile.


Non importa quanti soldi possiedi, quanto sia frenetica la tua vita o qualunque altra scusa tiri fuori dal cappello. Questi piccoli gesti non costano nulla e se ora esistono mille post in rete che spiegano come fare e impattare meno sull’ambiente, se ci rifletti un secondo ti renderai conto che si tratta dei vecchi consigli della nonna che tutti almeno una volta abbiamo ricevuto.

Quale sarà per te l’ostacolo più difficile da superare per vivere in maniera più semplice e sostenibile ? Mi piacerebbe sapere se hai provato a mettere in pratica questi consigli e come sono andati.

Se cerchi supporto o ispirazione basta cercare su Instagram o su Google la Rete Zero Waste o se già non lo fai, intraprendere la #zerowasteoctober challenge!

Book blogger: basta collaborazioni, i miei libri li scelgo da sola.

Book blogger: basta collaborazioni, i miei libri li scelgo da sola.

Zero Waste October - 31 giorni di Zero Waste

Zero Waste October - 31 giorni di Zero Waste